Archivio tag: cappella panteca marzano

Anello del monte Spigo, Torriglia

Torriglia (764m) è un bel paese che fino ad inizio ‘900 era una tradizionale meta di soggiorno estivo per la borghesia genovese.
TorrigliaQui in epoca medievale si amministrava il potere dei Fieschi attraverso uno dei tanti castelli di famiglia sparsi nei feudi dell’entroterra genovese.
Nonostante la perdita di importanza, oggi è ancora luogo di villeggiatura estiva nonchè partenza di molti sentieri che si dipanano all’interno del Parco Naturale dell’Antola, tanto che qui c’è la sede scientifica ed un ufficio informazioni dell’area protetta.
Il sentiero che vado a proporvi è un anello relativamente poco conosciuto ma che sa regalare grandi soddisfazioni a chi vorrà percorrerlo.
Torriglia è servita dai mezzi pubblici dell’ATP per cui non c’è neanche bisogno di muovere la macchina per intraprendere l’escursione! Pronti? Partiamo!
Dopo aver imboccato il sentiero indicato dalla X gialla in Via Pietra, saliamo lungo la strada che conduce a Porcarezze per poi immetterci su una vecchia mulattiera che sinuosa sale nel bosco.
Il fruscio delle foglie sotto i piedi vi accompagnerà in un bel castagneto dove i raggi del sole gicano a nascondino con le sagome degli alberi. Cappella della Panteca
Come d’improvviso il bosco si dirada e ci appare davanti la conca della Panteca: un grande pianoro erboso ai cui margini sorge un casolare ed una sorta di area picnic.
Il luogo è estremamente bucolico, e devo ammettere che mi infonde sempre un gran senso di quiete.
11_Monte SpigoScavalliamo leggermente e raggiungiamo anche la Cappella della Panteca, una piccola chiesetta un tempo testimone di continui passaggi di uomini e merci tra i feudi di Montoggio e quello di Torriglia. Questa cappella e l’area circostante sono tenute in ordine da un gruppo di volenterosi volontari che ogni 29 Agosto organizzano anche una festa!
(In circa mezz’ora è possibile raggiungere Marzano)
A questo punto imbocchiamo il sentiero T gialla (Anello di Torriglia)  tra Prugnoli, Biancospini ma soprattutto Lavanda Selvatica (Lavandula stoechas), il cui nome dialettale determina anche quello della montagna che stiamo salendo: Spigo.
Giunti in vetta lo sguardo si lancia all’orizzonte! Siamo su un vero e proprio balcone che spazia dal mare alle Alpi. La Corsica, il Mongioie, il Monviso, ci sembra di toccare con un dito Torriglia per non parlare del concerto di crinali appenninici su cui spiccano cime come il monte Prelà, l’Antola, l’Aiona, il massiccio del Beigua, l’Alpesisa, il Fasce, il Bano e l’elenco potrebbe continuare! Prima di lasciarci alle spalle la croce di vetta, croce che indica i 1125m del monte e che è stata posta nel 2007 dal Gruppo Alpini di Torriglia, consiglio una breve deviazione verso Ovest per vedere dall’alto il borgo abbandonato di Tecosa.
Il sentiero prosegue tra boschetti e radure con un sali e scendi, aggirando il monte Chiappa, fino al Passo di Pentema.
A questo punto i più pigri potranno scendere su Donetta attraverso la strada che unisce quest’ultima a Pentema, mentre chi vuole completare l’anello salirà sui colletti.
Attenzione, proprio perchè qui intersechiamo una strada possiamo anche raggiungere in macchina il passo e da qui in 15 minuti siam sullo Spigo, in un’ora ai borghi abbandonati di Alta Val PenteminaRiola e Tecosa (qui il video per raggiungerli) oppure il tratto che ora vi esporrò.
Dopo esserci riposati sulla panchina dal passo, iniziamo la salita che, ripida ma breve, ci porta in vetta dove godere bellissime vedute sull’alta Val Pentemina con i borghi di Pezza, Buoni di Pentema e Pentema stessa che da quassù sembra ancora di più un presepe!
Ovviamente immancabili sono il mare, la costa di Ponente, l’Arco Alpino e la conca di Torriglia.
Venite qui poco prima di un tramonto… Vi assicuro non lo dimenticherete!
Concludiamo l’anello su antiche mulattiere superando prima Donetta, dove imbocchiamo il sentiero due pallini gialli Antola – Torriglia, e attraversando radure su cui spesso brucano branchi di daini giungiamo al Castello di Torriglia ed in breve al capolina delle coriere.
Per vedere la videogita clicca qui.

Casolare Panteca Conca della Panteca Cappella della Panteca Conca di Olcesi Monte Spigo Passo di Pentema